pizza salsiccia e friarielli

  • P1010237.JPGPer la pasta:
  • 500 gr. farina
  • gr. 25 lievito
  • sale
  • acqua.
  • Per il ripieno:
  •  3 salsicce
  • 2 fasci di friarielli
  • 200 gr. provola.

Procedimento
Preparare la pasta mescolando gli ingredienti e lasciarla lievitare per circa un’ora. Nel frattempo cuocere le salsicce e dopo tagliarle a pezzetti. Precedentemente pulire i friarielli, lavarli e cuocerli in padella. Stendere la pasta, mettere sopra i friarielli, i pezzetti di salsicce e la provola a dadini un filo d’olio e infornate per circa 30 minuti. Tagliare a fette e servire. Buon appetito!

P1010235.JPG

pizza salsiccia e friarielliultima modifica: 2008-11-30T09:23:00+01:00da imma51
Reposta per primo quest’articolo

11 pensieri su “pizza salsiccia e friarielli

  1. Imma … mmmmm… quella fetta lì è proprio un invito …. io me la mangerei pure mò …. mai provata la pizza del giorno prima a colazione? credo proprio di sì, vero? da buona napoletana l’avrai sicuramente provata!
    stamattina avevamo in programma una passeggiata a S.Gregorio per l’acquisto di alcuni pastori e pizza al Tranon, ma … il tempo prima e poi il pancino del mio panzarottino ci hanno tenuto in casa… va bè io vado a preparare una genovese rivisitata per pranzo, ti auguro una
    buona domenica cara e un baciotto ai tuoi due panzarottini
    dida

  2. imma……….. buonissima questa pizza, e pensare ke quando i miei ragazzi la comprano da mangiare a casa io non la digerisco mai( una sete durante la notte)……………………. la prossima volta li blocco l’idea e la faccio pure io così, che sicuramente sarà + gustosa e + digeribile.

  3. ImmaCara, che buona la pizza salsiccia&friarielli, questa tua fa venire l’acquolina in bocca!!! Tantissimo! MA i firarielli sono una specie di cima di rapa? Perchè a Milano non li riesco a trovare…cosa mi dici in merito? SOlo tu, che sei mitica, puoi darmi una risposta a questa mia domanda che mi faccio da tanto tempo…UN bacione enorme, buona domenica a te e la tua bellissima family!

  4. ciao chiara I friarielli sono molto simili alle cime di rape, sono broccoletti con infiorescenze appena sviluppate. Si soffriggono in aglio, olio e peperoncino, e rappresentano uno dei piatti più caratteristici della cucina napoletana. Difficilmente si trovano lontano da Napoli,infatti al nord li chiamano friggitelli che poi sono tutt’altra cosa:-)( a napoli i friggitelli sono i peperoncini verdi)vieni a napoli dalle zie e ti carichi su un po di faschi:-)…ti voglio beneeeee,baci imma

  5. non è giustoooooooo…..prima la torta di rose salata …poi la pizza con salsiccia e friarielli….noooooooo…ora mancano solo i buonissimi panni napoletani e chiudiamo bene ……..ahhhhhhhh io adoro tutte queste cose molto bbbbuuuuooooooonee!!!!!
    Sai che i panini li faccio spesso e vengono veramente ottimi devo postarli sul mio blog…..
    ti posso chiedere una cosa che va al di la’ delle ricette??? dove trovi tutte queste immagini carine di cuochi ecc e che programa usi per scrivere sulle foto…ti vengono carinissime…brava brava
    ciaoooo Lidia

  6. Cara Imma,
    Si è da molti anni non ho avuto “friarielli”. I miei genitori erano sempre i semi, ma non sono più con noi. Recentemente un amico mi ha mandato da Italia i semi di piante e io nel mio giardino l’anno prossimo. Farò questa pizza con la salsiccia e friarielli poi … questo sembra così bene! ummmm!

    Baci
    Lucia

Lascia un commento